sabato 25 ottobre 2008

Vito Cosimo


Un'immagine del Nonno (o Papà, per noi) probabilmente di fine anni '30.
Fulvio

1 commento:

Eva ha detto...

Finalmente un'effige di nonno. Non l'ho mai conosciuto, ma ho sentito tante cose su di lui. Che era un uomo all'antica, che imponeva una disciplina di tipo militare ai figli, che faceva loro disfare il letto per arieggiare il materasso ripiegando lenzuola e coperta ben benino. Mia madre lo descriveva come un uomo che incuteva timore al prossimo.
Zia Mariella invece mi parlò di un padre amorevole e fiero della sua unica figlia.
E poi tutte quelle avventure esotiche: ma quanti hanno un nonno che ha fatto l'esploratore ed ha dato il proprio nome a piante o animali in Africa???
E la mania di prendere in giro tutti...
miseriaccia se non l'ho ereditata! che guaio: non sono mica tanti coloro che hanno il dono dell'autoironia.